5 Cose da fare a Porto Cervo

This post is also available in: Inglese

Abbiamo selezionato le migliori 5 cose da fare a Porto Cervo (Poltu Celvu in gallurese). Una volta arrivati in Sardegna, probabilmente tramite l’aeroporto o il porto di Olbia, sono necessari 40 minuti di macchina per raggiungere il centro della Costa Smeralda. Infatti la distanza tra Olbia e Porto Cervo è circa 30 km a seconda della strada percorsa.

Per scegliere una delle attrazioni di questa prestigiosa località non bisogna necessariamente aver affittato una delle sue prestigiose ville di lusso o aver prenotato in uno dei suoi hotel 5 stelle. Le cose da fare a Porto Cervo sono numerose e non si limitano ai soli mesi estivi.

1. Una giornata in spiaggia

La principale attrazione estiva sono le spiagge di Porto Cervo. Tuttavia vi consigliamo di visitarle anche in altri mesi dell’anno sia per il bel clima che caratterizza l’isola sia per la loro rilevanza naturalistica. Il meteo della Sardegna presenta  temperature miti a volte fino a novembre e giornate meravigliose frequenti anche in pieno inverno.

Le spiaggia del Piccolo Pevero (separata ma raggiungibile da quella più ampia del Grande Pevero) è una piccola baia dalla sabbia fine e bianca. È circondata da rocce di granito e immersa nella macchia mediterranea. Il fondale basso la rende adatta anche alle famiglie con bambini. Si raggiunge da Porto Cervo tramite la SP 59 direzione sud e dista circa 30 metri dall’area parcheggio. Cala Granu, nell’omonima località a meno di 2 km da Porto Cervo Marina, è altrettanto suggestiva. È riparata dal vento ed possibile accedervi liberamente o affittare i lettini.

2. Passeggiata e shopping a Porto Cervo

L’architettura di questa località è quella del borgo medievale. La piazzetta di Porto Cervo, conosciuta come la piazzetta delle Chiacchiere, è il cuore del villaggio. La piazza è circondata dalle attività commerciali in cui fare shopping tra i negozi e le boutique. L’intera area ha una notevole rilevanza architettonica. Le ville, gli hotel e tutti gli edifici furono realizzati da architetti di fama internazionale. Furono Vietti, Coulle, Busiri Vici a ideare il cosiddetto stile mediterraneo, perfettamente integrato con l’ambiente naturale.

Tra le cose da fare a Porto Cervo, vi consigliamo di visitare d’estate o negli altri mesi dell’anno senza folla: il Porto Vecchio costruito negli anni ’60; Porto Cervo Marina e lo Yacht Club; la chiesa Stella Maris affacciata sul golfo e considerata un capolavoro dell’architettura moderna, realizzata dall’architetto Michele Busiri Vici.

3. Sport e attività per bambini

Porto Cervo è una località perfetta per gli sportivi. I possessori di yacht a vela e a motore possono usufruire tutto l’anno dei servizi del Porto Nuovo e dei cantieri. La Marina di Porto Cervo è estremamente attrezzata con 700 posti da 1 a 6mt di pescaggio tutti dotati di allaccio per l’acqua e l’elettricità. Non si può non citare lo Yacht Club Costa Smeralda, fondato nel 1967, un’associazione sportiva esclusiva e molto rinomata.

Gli amanti degli sport acquatici possono scegliere tra diving, windsurf, kitesurf. Sono presenti numerosi centri che forniscono corsi, seminari e noleggio delle attrezzature. Nell’area ovviamente ci sono campi da golf, da tennis e noleggio di biciclette.

La tipologia di costa, sabbiosa e dal fondale basso, è particolarmente indicata per le famiglie con bambini. Si può scegliere di trascorrere una giornata al mare, iscrivere i più piccoli a corsi e ad attività oppure prendere parte a un’escursione nei dintorni fino all’arcipelago della Maddalena, durante la quale può capitare di avvistare i delfini. È presente anche il parco giochi Gregoland. Il parco si estende per 11 mila metri quadri, è chiuso al traffico, immerso nella natura con numerose attrazioni dagli scivoli ai castelli di legno. Un’area dove i bambini giocano mentre gli adulti si rilassano.

4. Trascorrere una serata tra locali e ristoranti

Discoteche e locali in Costa SmeraldaI locali notturni, le discoteche e le sale da ballo di Porto Cervo circondano il centro e si arrampicano sulle colline circostanti. Sottovento, Pepero Club, Phi Beach sono solo alcuni nomi dei locali più frequentati.  Trascorrervi la serata significa godere di  musica dal vivo immersi in scenari molto suggestivi. Spesso è possibile consumare l’aperitivo e cenare.

I ristoranti di Porto Cervo ovviamente combinano la tradizione, i sapori e gli aromi della cucina sarda con la maestria dei grandi chef. I più numerosi sono i ristoranti con menù prevalentemente a base di pesce in cui ricorrono i vini tipici e gli ingredienti della cucina sarda: la bottarga, il pecorino e il miele.  Malloreddus, agnello al mirto, formaggi e dolci tipici sono alcuni dei cibi tradizionali che possono essere ordinati in alternativa ad una cucina meno locale.

5. Cose da fare a Porto Cervo: gli eventi

Tra le cose da fare a Porto Cervo ci sono anche importanti manifestazioni. Quest’anno il Giro d’Italia torna in Sardegna. Il 5 maggio 2017, in occasione della prima tappa, la più famosa gara ciclistica italiana attraverserà le rinomate località della Costa Smeralda. Qua puoi trovare tutti i dettagli sulle tappe del giro in Sardegna. Ottima occasione per trovarsi a Porto Cervo in quel periodo primaverile senza la calca dei mesi estivi.

Infine segnaliamo gli eventi organizzati dallo Yachting Club per gli appassionati di barche a vela. Il calendario delle regate è fitto. L’appuntamento più atteso è la Rolex Farr 40 World Championship dal 13 al 16 luglio 2017. Ma si inizia fin dalla primavera con il trofeo Vela e Golf dal 19 al 21 maggio per poi proseguire con numerosi altri appuntamenti in Costa Smeralda fino al 20 agosto 2017.

Per scoprire di più su queste fantastiche località, le ville in vendita e in affitto visita le sezioni dedicate alla Costa Smeralda e a Poltu Celvu sul sito web di ImmobilSarda.