5 cose da fare per la manutenzione ordinaria della casa al mare prima di tornare in città

La manutenzione ordinaria della casa al mare è fondamentale per 2 motivi. Innanzitutto avrai un immobile pronto per accogliere la famiglia o gli affittuari tutto l’anno: brevi weekend, periodi di ferie primaverili e autunnali. Se sei proprietario di una villa sul mare in Gallura-Costa Smeralda non dimenticare che il clima della Sardegna è mite per quasi 12 mesi. Ottobre e marzo spesso sorprendono per le giornate che profumano d’estate. In secondo luogo, una buona manutenzione ordinaria preserva il valore del tuo immobile mettendoti al riparo da investimenti di ristrutturazione più onerosi.

Manutenzione ordinaria casa al mare: 5 cose da fare

Le ferie sono finite ed è arrivato il momento di chiudere la casa al mare. Le cose da fare prima di ripartire per la città sono 5. Per stilare questa lista ci siamo affidati all’esperienza dei consulenti Immobilsarda, che puntualmente verificano lo stato degli immobili prima della messa a reddito tramite la vendita o l’affitto. Inoltre Immobilsarda fornisce alla sua selezionata clientela servizi di property management per la manutenzione e più in generale per tutto ciò che riguarda l’efficienza economica e prestazionale di ogni immobile.

1. Come conservare l’arredo esterno e curare il giardino

Non trascurare la manutenzione del giardino in inverno. Solo attraverso una corretta cura delle aree verdi della tua villa al mare durante i mesi più freddi, potrai godere di un meraviglioso ambiente esterno in primavera e in estate. Affidati a un giardiniere professionista. Oppure verifica se il complesso residenziale in cui si trova il tuo immobile fornisce questo tipo di servizio. I consigli per curare il giardino in inverno sono:

  • il manto erboso deve essere ripulito regolarmente dalle foglie e tagliato non troppo basso;
  • la concimazione va fatta durante il tardo autunno e poi di nuovo in primavera;
  • in caso di piogge troppe scarse è necessario irrigare il prato.

I vostri eleganti arredi esterni non vanno dimenticati. La soluzione migliore è riporre gli arredamenti per esterni in cantina, ma solo se non è umida e troppo fredda. In caso contrario si rischia l’ossidazione delle parti in metallo e il deterioramento del legno. In alternativa, prima di riporli al chiuso, incarica il manutentore di verniciarli o proteggerli con appositi prodotti per la cura del legno. Se non si dispone di un ambiente interno, gli arredi da giardino vanno protetti con un telo in pvc. Dai le giuste istruzioni affinché siano posizionati lontani dall’umidità della piscina e vengano rimossi eventuali accumuli di acqua piovana.

2. Manutenzione piscina

manutenzione ordinaria casa: piscinaRimandare la manutenzione della piscina alla prossima stagione può comportare il rischio di doverla svuotare completamente. La piscina non va tenuta completamente vuota in inverno per non alterarne la struttura. Prima di chiudere la piscina con un telo invernale e spegnere la pompa di filtrazione, è necessario: pulire il fondo e la superficie dell’acqua; svuotare e pulire i cestelli degli skimmer, filtri e prefiltri; fare un trattamento shock con cloro. Durante i mesi freddi si raccomanda di verificare che il ph dell’acqua sia compreso tra 7,2 e 7,6. Per ulteriori dettagli puoi leggere questa guida “Come chiudere la tua piscina per l’inverno”.

3. Pulizia della casa al mare

manutenzione ordinaria casa: pulizia della casaUna pulizia approfondita è la prima buona pratica per la manutenzione ordinaria della casa. La pulizia dell’appartamento o della villa al mare richiede attenzioni particolari a causa della loro maggiore esposizione a salsedine, umidità, vento. Potresti anche valutare come necessaria una manutenzione straordinaria con l’uso di materiali resistenti alla salsedine. Per le strutture in legno si suggeriscono prodotti idrorepellenti. Mentre serramenti esterni, tapparelle, persiane è preferibile siano in alluminio. Se le pareti esterne sono scrostate, ricorda che in commercio ci sono appositi intonaci per case al mare.

Dai indicazioni aggiuntive alla persona o alla ditta che hai incaricato per il servizio di pulizia. Raccomanda che:

  • i pavimenti e i tappeti siano puliti con l’aspirapolvere per rimuovere sabbia e residui più piccoli;
  • vengano lavate tutte le parti removibili di divani, poltrone e cuscini e il resto sia pulito accuratamente con l’aspirapolvere;
  • la sabbia venga rimossa dalle superfici dei mobili delicatamente per evitare graffi;
  • vengano utilizzati prodotti anti salsedine per la pulizia di infissi e i vetri.

4. Manutenzione impianti di riscaldamento

manutenzione ordinaria casa: impianto di riscaldamentoPuò sembrare prematuro occuparsi della manutenzione dell’impianto di riscaldamento a settembre quando le temperature sono ancora alte. Ma la verifica del sistema è utile nel caso decidiate di trascorrere qualche giorno al mare durante il tiepido autunno della Sardegna. Oppure scegliate la vostra villa per le ferie primaverili. L’intervento è ancor più necessario se si pensa inoltre che il sistema non viene di norma utilizzato o verificato durante l’estate. Pertanto effettuare la pulizia dell’impianto di riscaldamento evita brutte sorprese all’arrivo e garantisce che gli ambienti si riscaldino velocemente ed efficacemente.

Per la manutenzione dell’impianto di riscaldamento è necessario affidarsi ad una ditta specializzata in grado di valutare il tipo di intervento, se tutto funziona correttamente o se è necessaria una pulizia dell’impianto. I consulenti Immobilsarda saranno lieti di suggerirvi i professionisti a cui affidarvi.

5. Impianti di sicurezza per ville

manutenzione ordinaria casa: impianti di sicurezzaImmobilsarda presta particolare attenzione alla privacy e alla sicurezza della sua selezionata clientela. Le ville singole e i prestigiosi immobili all’interno dei meravigliosi complessi della costa nord orientale della Sardegna, si trovano nelle località turistiche più rinomate d’Italia e del mondo. Nella maggior parte dei casi, sono presenti servizi di sicurezza privati affidati a team di professionisti e supportati da sofisticati impianti di sorveglianza. Questi si affiancano ai controlli effettuati dalle locali forze dell’ordine. Scopri quali sono le più belle ville indipendenti per la tua privacy.

Tuttavia, prima di chiudere la casa al mare è preferibile verificare personalmente lo stato di porte, tapparelle, finestre blindate, cancelli e il funzionamento dell’impianto d’allarme e videosorveglianza. In particolare controllate i punti di accesso più deboli. Sono quelli attraverso i quali è più semplice accedere alla vostra villa (cancelli, balconi e finestre). Inoltre valutate se sostituire l’impianto d’allarme e di videosorveglianza troppo datato con uno più sofisticato.

 

Ora sei pronto a chiudere la villa al mare e a ripartire per la città senza preoccupazioni? Grazie alla sua esperienza decennale, Immobilsarda, property finder leader nel real estate del lusso in Gallura-Costa Smeralda, non ti aiuta solo a trovare l’immobile migliore per le tue esigenze. I nostri esperti consulenti ti supportano nella gestione e manutenzione della casa anche dopo l’acquisto.

This post is also available in: Inglese