Sabrina La Leggia co curatrice di Arte in Porto 2017

La grande passione dell’arte
per me é nata con Caravaggio, in particolare con la vocazione di San Matteo, a San Luigi dei Francesi a Roma. Mi ha cambiato la vita !
Il taglio di luce che percorre quel dipinto stravolgente separa l’umano dal divino.
Tutta l’arte successiva per me è stata segnata da quella rivelazione;
La grande scoperta ! É stata la folgorazione della luce  Un percorso di luce, nei colori.
Amo nell’arte contemporanea  le ricerche sui colori estremi, un’immersione totale, lo scontro tra illusione e realtà, un’impronta metaforica e visionaria.
Ognuno ha la sua idea di libertà, ogni opera é segnata da un forte presentimento del Futuro.

In questa mostra, con l’Architetto Julio Ayllon, come curatori abbiamo scelto delle opere di espressività pura, che hanno tutte come comune denominatore l’elemento ACQUA.
La forza di questi artisti, così diversi tra loro, sta nella possibilità di liberare qualcosa che non diventa più controllabile nell’Acqua. Obbiettivo di questa mostra é provocare una emozione nello spettatore. Al centro della mia ricerca,  come curatrice, le tendenze, le visioni e il Futuro dell’arte contemporanea.

Scopri tutti i dettagli sulla mostra, sull’evento di inaugurazione del 29 Luglio 2017 e sugli artisti partecipanti

This post is also available in: Inglese