Spiagge della Gallura: scopri le 10 più belle del 2021

Le 10 più belle spiagge della Gallura

Le spiagge della Gallura sono tra le più belle d’Italia. L’ennesima conferma viene da Legambiente in collaborazione con il Touring Club Italiano. La guida Il Mare più bello 2017* quest’anno ha premiato i comprensori turistici, non i singoli comuni. Ed ecco allora che la Gallura e l’Arcipelago della Maddalena si piazzano al 10° posto. Si tratta di un importante riconoscimento per i comuni di Santa Teresa di Gallura, La Maddalena, Palau e Arzachena, che comprende la Costa Smeralda e Porto Cervo. Abbiamo pensato di stilare per voi una lista delle 10 spiagge più belle del nord est Sardegna, da ovest ad est, dalla Costa Paradiso a San Teodoro.

Le 10 spiagge della Gallura più belle

1. Rena Majori ad Aglientu

Rena Majori ad AglientuLa Costa Paradiso, da Badesi a Vignola, è un susseguirsi di favolose lingue di sabbia immerse nella macchia mediterranea più selvaggia. Selezionare una spiaggia non è stato semplice. La dura scelta è caduta sulla spiaggia di Rena Majori ad Aglientu. Si tratta di una lunga striscia di sabbia bianca e fine. Il mare cristallino è incorniciato da scogli di granito chiaro tipico di questo tratto di costa del nord Sardegna.  Le rocce si immergono nell’acqua e creano un fondale molto amato da chi pratica snorkeling, perfetto anche per i bambini.

2. Cala Spinosa a Santa Teresa di Gallura

Ville in vendita a Capo TestaCala Spinosa si trova nel promontorio di Capo Testa a Santa Teresa di Gallura. L’arenile è formato da un misto di grani grossi, ciottoli e massi mentre il fondale è prevalentemente roccioso. A lasciarvi a bocca aperta saranno le sfumature dell’acqua, dal turchese al verde smeraldo. Non è eccessivamente frequentata nemmeno in estate, probabilmente per l’assenza di servizi e in quanto raggiungibile a piedi attraverso un sentiero. Di contro, Cala Spinosa è un vero e proprio angolo di paradiso del nord Sardegna.

3. Rena di Ponente a Santa Teresa di Gallura

Ville in vendita a Santa Teresa di GalluraRena di Ponente si trova sempre a Capo Testa, lungo il lato sinistro del promontorio il cui profilo è reso inconfondibile dal suggestivo faro. Sul versante opposto troverete invece la non meno bella Rena di Levante. Il tratto di costa occidentale è quello meno esposto ai venti che spesso spazzano le vicine Bocche di Bonifacio. Rena di Ponente è una lunga spiaggia di fine sabbia bianca bagnata da un mare cristallino. È consigliata sia alle famiglie con bambini, perché fornita di alcuni servizi, sia agli amanti delle lunghe e suggestive camminate in riva al mare, anche in inverno.

4. Cala Coticcio a Caprera

Ville in vendita a La MaddalenaL’Arcipelago de La Maddalena con le sue 7 isole è un susseguirsi di cale segrete e piccole baie. Tra le più famose c’è Cala Coticcio sull’isola tanto amata da Garibaldi. Per la sua bellezza è annoverabile tra le spiagge più belle della Sardegna. Il suo secondo nome, Tahiti, lo conferma. È una piccola baia di sabbia bianchissima lambita dalle acque incontaminate dell’area marina protetta. Cala Coticcio è raggiungibile solo via mare dalle imbarcazioni autorizzate.

5. Spiaggia Rosa a Budelli

La preziosa Spiaggia Rosa si trova a Budelli, un’altra isola dell’arcipelago de La Maddalena. È posizionata esattamente a sud-est. Il colore rosa della sabbia è dovuto alla presenza di gusci calcarei. La Spiaggia Rosa è un ecosistema talmente fragile che per la sua salvaguardia può esser osservata solo da una passerella. Infatti è vietato calpestare l’arenile, fare il bagno mentre le imbarcazioni devono fermarsi a circa 70 metri dalla riva.

6. Cala di Trana a Palau

Ville in vendita a PalauIniziamo la discesa lungo la costa est dell’isola. Cala di Trana è tra le spiagge da vedere in Sardegna che però non sono prese d’assalto dalle folle di turisti. Questa suggestiva località fa parte delle numerose spiagge di Palau e dintorni, vicino alla rinomata Porto Rafael, il borgo sardo reso unico dal suo stile spagnoleggiante. Cala di Trana è incorniciata da rocce granitiche e da dune di sabbia di media altezza. La lingua di sabbia rosata è immersa nei profumi dei ginepri e dei lentischi che fanno parte della fitta macchia mediterranea che precede l’area sabbiosa.

7. Piccolo Pevero a Porto Cervo

Il Piccolo Pevero è una delle due spiagge, la più piccola, del Golfo del Pevero a sud di Porto Cervo. La sua bellezza, le piccole dimensione e i numerosi servizi presenti, rendono difficile trovare anche un piccolo spazio durante l’estate. L’atmosfera è quella tipica delle spiagge da sogno: sabbia bianca, acque trasparenti, natura solitaria e selvaggia, tramonti suggestivi.

8. La Celvia in Costa Smeralda

Ville in vendita a Porto Cervo Per rappresentare le spiagge della Costa Smeralda abbiamo scelto La Celvia. Lungo questo tratto di costa della Sardegna si susseguono numerose piccole spiagge, una più bella dell’altra. La Celvia si trova esattamente in località Capriccioli ad Arzachena. L’arenile è una distesa di sabbia bianca con sfumature grigiastre, racchiuso da una vegetazione rigogliosa. Nelle sue acque si riflettono bianchi scogli granitici. Sullo sfondo si trova l’oasi naturalistica dell’isola di Mortorio.

9. Capo Coda Cavallo a San Teodoro

Spiaggia Capo Coda CavalloLa spiaggia di Capo Coda Cavallo si trova nell’omonima località a nord di San Teodoro, proprio di fronte alle Isole di Tavolara e Molara. Si tratta di una penisola che prende il nome dalla sua caratteristica forma a coda equina. Deve la sua eccezionalità sia al panorama suggestivo con sullo sfondo l’imponente sagoma di Tavolara, sia alla calma dello specchio d’acqua antistante l’arenile che, protetto dal vento, sembra una vera e propria laguna.

10. Cala Brandinchi a San Teodoro

Ville in vendita a San TeodoroLa spettacolare Cala Brandichi chiude la carrellata delle 10 più belle spiagge della Gallura. Cala Brandinchi è la più famosa tra le spiagge di San Teodoro. La striscia di sabbia bianca è lunga quasi un chilometro. Il fondale è trasparente. Le dune che la precedono sono punteggiate da caratteristici gigli bianchi. I servizi presenti sono numerosi. Grazie alle sue dimensioni, è facile è trovare posto in questa spiaggia per quanto sia spesso affollata in virtù della sua bellezza e della vocazione turistica di tutta l’area intorno a San Teodoro.

Le motivazioni della scelta di Legambiente

Nella sua guida 2017, Legambiente spiega le motivazioni che hanno determinato la classifica dei comprensori turistici più belli d’Italia, in cui la Sardegna la fa da padrona. L’ente, che da decenni è in prima linea nella salvaguardia del patrimonio naturalistico italiano, ha premiato la Gallura e la Costa Smeralda per le numerose iniziative messe in atto per tutelare il suo meraviglioso territorio:

  • gli interventi in materia di mobilità (meno auto e incentivazione degli spostamenti a piedi);
  • la valorizzazione dei comuni e dei territori circostanti;
  • le attività organizzate per promuovere la conoscenza e il rispetto della costa gallurese;
  • il sistema integrato dell’aree marine protette.

Questo riconoscimento è in realtà il frutto di decenni di precise scelte urbanistiche. Fin dagli anni ’70 il Principe Aga Khan pose una serie di paletti per la costruzione della Costa Smeralda. Immobilsarda da oltre quarant’anni si riconosce in questa filosofia e seleziona immobili e progetti architettonici perfettamente integrati con l’ambiente circostante.

 

Immobilsarda, leader nel real estate in Gallura-Costa Smeralda, dispone di un ampio portfolio di proprietà immobiliari a pochi metri dalle più belle spiagge della Gallura. I suoi consulenti sono a disposizione per fornirvi tutte le informazioni sugli appartamenti e le ville in affitto e vendita a Santa Teresa di Gallura, Palau, Costa Smeralda e Porto Cervo, San Teodoro. Nel frattempo potete leggere i nostri consigli su cosa vedere in Gallura.

Fonte: Il mare più bello 2017, la Guida di Legambiente e Touring Club Italiano cambia e si rinnova, 16 giugno 2017

This post is also available in: Inglese